EW sul set di The Host

 La scorsa settimana EW è andata sul set di The Host, l’adattamento cinematografico del romanzo sci-fi best seller di Stephenie Meyer, autrice della saga di Twilight.

A un’ora da Albuquerque (New Mexico), sul confine roccioso di una piccola, pittoresca vallata vediamo Diane Kruger (Inglourious Basterds) abbagliata dal sole e  affiancata da due lucenti macchine sportive con i suoi occhi sono cerchiati da un misterioso cerchio iridescente. Sono due segnali che la Kruger interpreta la Cercatrice, un tenace membro della forza di polizia di una specie aliena chiamata Anime che hanno preso possesso del nostro pianeta invadendo i nostri corpi. E’ all’inseguimento di Wanderer (Hanna‘s Saoirse Ronan), un membro della sua razza che, prontamente, si è lasciata trasportare dalla coscienza della sua ospite umana, Melanie, vagabondando per il deserto portando Wandarer a scoprire cos’è rimasto della sua famiglia umana. La Cercatrice è anche determinata a trovare questi indecorosi resti di umanità ma per ragioni totalmente diverse.

I fan del romanzo di più di 600 pagine scritto da Stephenie Meyer hanno già notato che nell’adattamento cinematografico la Cercatrice è fisicamente l’opposto di quella descritta nel libro. Invece di essere minuta, con i capelli neri e vestita quasi sempre di nero, la Kruger si erge su vertiginosi tacchi, vestita in un futuristico completo color crema. E’ un cambiamento scelto dallo scrittore regista Andrew Niccol (Gattaca, In Time) per riflettere la “purezza” delle Anime e la Meyer ci ha detto che l’ha accettato con gioia. Gattaca è il suo film sci-fi preferito di tutti i tempi.

Riguardo alla deliziosa Ronan, sebbene quel giorno non stesse lavorando, è venuta sul set per parlare con EW del film, il giorno dopo che l’attrice irlandese ha compiuto 18 anni.

Avremo i video delle interviste con la Meyer, la Kruger, and Irons nei prossimi mesi.

Il film, che stanno ancora girando, arriverà nei cinema il 29 marzo 2013, ma posso dirvi come la Ronan differenzi l’aliena Wandarer dalla voce interna di Melanie nel film. E’ abbastanza semplice: Wandarer parla con un accento americano generico mentre la voce di Melanie ha un’infelssione nasale della Louisiana, un’altra piccola modifica rispetto al libro approvata dalla Meyer.

Fonte | Via

Share
This entry was written by Lorenza , posted on giovedì aprile 19 2012at 09:04 am , filed under Book, Cast, Movie, News and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink . Post a comment below or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un Commento

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>