EW ci regala due nuove stills di Ian O’Shea (Jake Abel) + l’intervista

Se pensavate che il triangolo romantico al centro di The Twilight Saga è stato complicato, allora non avete ancora sperimentato le passioni al centro dell’altro romanzo di Stephenie Meyer, The Host, diventato anche un film in arrivo nelle sale il 29 marzo 2013. Situato su una Terra che è stata invasa da alieni rapitori di corpi chiamati “anime”, la storia segue Melanie (Saoirse Ronan), uno degli ultimi esseri umani rimasti sul pianeta, dopo che il suo corpo è stato abitato da  un’anima nota come Wanderer (o Wanda, in breve). La volitiva coscienza di Melanie  blandisce Wanda nel deserto americano per trovare lo zio di Melanie, Jeb (William Hurt), suo fratello Jamie (Chandler Canterbury), e il suo fidanzato Jared (Max Irons). Ma una volta che Wanda si ritroverà tra questa gente nascosta in una rete di grotte, comincia a sviluppare sentimenti per un altro essere umano, Ian O’Shea (Jake Abel, Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo: Il ladro di fulmini, I Am Number Four,  Amabili resti). Quindi, per ricapitolare: Jared ama Melanie, il cui corpo è controllato da Wanda, che è innamorata di Ian. In questa esclusiva daremo uno sguardo al personaggio di Ian in The Host, Abel parla di ciò che egli chiama la “scatola d’amore” tra i quattro personaggi, i suoi pensieri sul progressivo atteggiamento di Ian verso le anime, e com’è stato lavorare con la Meyer e lo sceneggiatore/regista del film, Andrew Niccol (Gattica, In Time). Dai un’occhiata qui sotto!

ENTERTAINMENT WEEKLY: Allora parlami di Ian.

Jake Abel: Ian è uno degli ultimi umani rimasti, parte della resistenza umana che sta cercando di sopravvivere a questa invasione aliena. Lui e suo fratello sono fuggiti dopo essere stati catturati insieme e hanno trovato la grotta di Jeb nel deserto, e qui è più o meno dove ha risieduto fin da allora. Ha lottato per sopravvivere insieme al resto delle persone nella nostra colonia. Quando arriva Wanda, c’è la diffidenza iniziale e la paura. Ma attraverso le sue azioni, comincia lentamente a insegnarci cose di cui non eravamo a conoscenza, e per questo i miei sentimenti per lei cominceranno a cambiare.

E ‘un po’ come un quadrilatero d’amore.

Sì, una scatola d’amore [ride], tra i miei sentimenti per Wanda, l’alieno all’interno del corpo, e i sentimenti di Jared per Melanie, l’umana che lui ha conosciuto e che Ian non ha mai incontrato. Ian ha solo conosciuto questa aliena.

Com’è stato recitare questa parte? So che è difficile per Saoirse, ma tu hai a che fare essenzialmente con due personaggi diversi.

Sono stato davvero fortunato. E ‘stato molto più facile per me che per Max e Saoirse, perché le mie scene con Saoirse erano per lo più con lei come Wanda. Così la fisicità che abbiamo creato per noi due era proprio questo: Per me, questa entità era solo Wanda. Andrew Niccol e io ne abbiamo parlato del fatto che Ian era molto più evoluto rispetto alla maggior parte delle persone nella grotta, secondo a Jeb. I suoi muscoli più potenti erano il suo cuore e il cervello. E ‘in grado di capire che sì, Jared può amare l’umana, ma odia la straniera. [Ian] è cresciuto fino a comprendere [la straniera], e attraverso la comprensione, ha imparato ad amarla.

Quando hai firmato per il film, eri il tipo di attore che, se non avessi letto il libro, l’avresti divorato, o ne volevi stare lontano in modo da costruire il tuo personaggio?
Questo è il mio quarto o quinto film che è stato un adattamento di un libro, e mi dispiace ammetterlo, ma questo è il primo che avevo letto prima di girare il film. Di solito tengo lo script [come] la bibbia e baso tutto su quello. Ma credo che Stephenie probabilmente abbia messo una grossa mano nell’adattamento di Andrew del suo libro. Sapevo che stavano cercando di mantenersi il più vicino possibile e sapevo che il libro mi avrebbe dato molti più retroscena – proprio a causa della capacità che un libro può contenere – rispetto a quello che lo script poteva darmi. Così ho divorato il libro in pochi giorni. Ho imparato alcune cose, e poi cambiato qualcosa nel film, e tutto combaciava, ed ero molto felice di quello che è venuto fuori per Ian.
So che Stephenie Meyer era molto sul set. Com’è stato, sapendo di interpretare qualcosa che ha vissuto nella sua testa per così tanto tempo?
La cosa bella del lavorare con Stephenie è che lei è altamente collaborativa. Se hai delle idee – e abbiamo avuto delle idee circa i sequel [del libro] – era come, “Dimmi! Dimmi!” Ci sono state un paio di volte che ho pensato:” Cosa ne pensi di questo? ” E lei era come ” Beh, ci penserò.” Ed è sempre un conforto per un attore, perché tutti noi vogliamo portare qualcosa al tavolo, e tutti abbiamo capito che il film che stiamo facendo è figlio dello scrittore. Ci sono parti di te che vogliono onorare la loro visione. Ci sono parti di te che hanno la propria visione. E lei abbraccia totalmente il processo. Ho ricevuto la sua benedizione subito con quello che volevo fare con il personaggio, e per questo ho potuto non pensarci tanto. E ‘un po’ il fantasma sul set comunque. A meno che tu non vada da lei per avere una conversazione, lei non viene per darti istruzioni o modificare la tua performance. E’ veramente, veramente brava per questo.
Com’è stato lavorare con Andrew Niccol?
Lavorare con Andrew è stato un sogno che si è avverato. Io e lui avevamo voglia di lavorare insieme da un po ‘. Volevo fare uno dei suoi film precedenti, e semplicemente non ha funzionato, quindi abbiamo avuto fortuna che questo ha funzionato, e sapevamo che volevamo farlo insieme. Sono un suo fan dai tempi di Truman Show [scritto da Niccol] e Gattaca. Anche in questo caso, è altamente collaborativo. Ho avuto due settimane di prove con lui. Separa se stesso dall’ Andrew scrittore e Andrew il regista meglio di chiunque altro io abbia mai visto. Parla di Andrew lo scrittore come se fosse un’altra entità separata oltre a lui, che ci ha lasciato liberi di esporre idee, e nulla è mai stato preso a livello personale. Ha sostenuto le nostre idee e ne ha fatto lo script.
ORA in HQ

image host

 

Share
This entry was written by Lorenza , posted on giovedì giugno 14 2012at 12:06 pm , filed under Book, Cast, Movie, News, Photos and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink . Post a comment below or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un Commento

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>